Lista Partito di Alternativa Comunista

Share

Cari amici e compagni della Segreteria del Comitato Referendario Pugliese "2 SI per l'Acqua Bene Comune", condividiamo lo spirito della richiesta e gli impegni proposti, lagandoli essenzialmente alla necessità di una difesa assoluta degli interessi di “beni comuni” che sono poi servizi per i lavoratori, come l'acqua pubblica e la sua gestione. Detto questo e sapendo poi che solo le lotte conducono alle vittorie, riteniamo che la difesa dell'acqua pubblica e della sua gestione debba essere inclusa in una chiara impostazione anticapitalista di lotta contro la fame di profitto di lobby e multinazionali che vogliono mettere le mani sull'acqua, vero e proprio “oro” bianco. Ovviamente, anche contro l'ipocrisia dilagante di partiti di centrosinistra che al momento si pongono al di fuori della coalizione guidata da Bersani, ma che in Puglia sono nella maggioranza di centrosinistra guidata dal governatore Vendola ( e mi riferisco ai partiti che animano il cartello Rivoluzione civile, ossia Prc, pdci e Idv), riteniamo che vada ripubblicizzato l'acquedotto pugliese quale necessità vitale per i lavoratori pugliesi in relazione anche alle tante battaglie del Comitato Acqua bene comune pugliese a cui va dato atto di essere stato un riferimento importante per la salvaguardia del diritto all'acqua pubblica.

In conclusione, Alternativa comunista si impegnerà come sempre assieme ai movimenti di lotta per l'acqua bene comune, nazionale e pugliese, perchè la lotta contro le multinazionali e i governi di centrosinistra e centrodestra che vogliono affondare il risultato referendario e le battaglie di questi anni, si un perno della lotta complessiva per mantenere l'acqua e la sua gestione interamente pubbliche e per ripubblicizzare l'acquedotto pugliese con la gestione diretta dei lavoratori.

Michele Rizzi – Candidato alla Camera (Circoscrizione Puglia) per il Partito di Alternativa comunista